Guida in linea QixBuilder

funzioni in comune

L'editor delle sezioni che come abbiamo visto si apre cliccando sulla prima icona [T] o [F] a sinistra di ogni sezione, cambia a seconda del tipo di dati, ma la parte finale del pannello non cambia mai. Le funzioni comuni a tutti i tipi di sezione sono:


  • Riga dopo blocco
    Indica quanti salti di riga effettuare dopo la sezione. Il valore di default è zero: se il testo di una sezione è privo di tag che provocano salti di riga, il testo successivo continua nella stessa riga. Questo permette ad esempio di inserire link testuali all'interno di un paragrafo. Il salto riga non è necessario per molti tag, e prima o dopo gli elenchi.
  • Duplica in altra pagina
    Appare solo in modalità modifica, e solo per le sezioni di tipo [1], cioè non presenti in tutte le pagine. Ogni riga dello schema è cliccabile, ed aggiunge la sezione alla pagina indicata, senza uscire da quella corrente. Per i testi, gli oggetti e le news, il pannello intercetta l'esistenza di duplicati nelle altre pagine: in questo caso, il pannello è a sfondo bianco e le righe delle pagine intercettate sono gialle: facendo doppio click sul giallo la sezione viene rimossa dalla pagina desiderata. Negli altri casi il pannello è con sfondo beige, non intercetta nulla, ed è possibile solo aggiungere, ma non rimuovere.
  • Mappa della pagina
    L'area attualmente attiva, dove si trova la sezione da aggiungere o modificare, è indicata in rosso. In modalità modifica questa mappa diventa cliccabile e può essere usata per trasferire una sezione in un'area diversa della stessa pagina. Questo pannello riveste un'importanza strategica: permette di modificare il layout di pagina con pochi click.
  • Pulsante elimina
    E' possibile eliminare una sezione solo da qui. L'eliminazione avviene senza richiesta di conferma. L'editor di sezione si chiude e l'editor principale mostra la situazione corrente.
  • Applica a questa pagina o a tutte le pagine
    Abilitato solo in modalità AGGIUNGI, permette di decidere anche inizialmente se la sezione deve comparire nella pagina corrente o in tutte le pagine. Questa impostazione, come abbiamo visto, è la stessa consentita dall'interruttore [*][1] della schermata dell'editor.
Per il resto, i pannelli dell'editor differiscono tra loro, poiché ogni tipo di sezione richiede parametri differenti, quindi è necessario visionarli uno ad uno nelle successive voci di questo menu.

La disposizione e la sovrapposizione dei pannelli consente di abbandonare l'editor di sezione corrente ed eseguire operazioni consentite dai pannelli sottostanti. Infatti. anche con l'editor di sezione aperto è possibile:

  1. Creare una nuova pagina
  2. Passare all'editor di un'altra pagina
  3. Chiudere l'editor di pagina sottostante e tornare al sito
  4. Scorrere il pannello dell'editor di pagina sottostante
  5. Eseguire tutti i comandi dell'editor di pagina sottostante visibili con lo scrolling
  6. Passare al pannello dei pulsanti e a quello delle utilities
  7. Cambiare sito
  8. Cambiare template
Logo ufficiale
risorse faqs contatti la stampa
Le sezioni
funzioni in comune testi tabelle elenchi immagini e gallerie Flash e filmati pagina sito esterno widgets e Google apps news, eventi, stampa Modulo e-commerce

Tutorials & tips

Admin
Accessi e attivazione L'editor dei template Il database

Template viewer


Scarica la guida in linea - DOC (1332 kb)





Aggiungi ai preferiti