regola n 3: evitare l’occlusione

La soluzione si deposita sulla parete del sondino

Il secondo problema che dobbiamo evitare è l'occlusione dei sondini o delle gastrostomie.

Specialmente nel caso del sondino il tubo è piccolo ed è necessario che sia così in modo da non dar fastidio al paziente, ma succede che queste soluzioni nutrizionali passando lentamente nel sondino tendono a fare un deposito sulla parete che progressivamente riduce il calibro, e poi il sondino si occlude.

Noi dobbiamo evitare che questo succeda anche perché, se il sondino si ostruisce anche solo parzialmente, la pompa funziona male e finisce per somministrare meno soluzione di quella programmata.

Fondamentalmente noi abbiamo due sistemi per pulire il sondino:

  1. i lavaggi periodici
  2. la pulizia con la guida.

Adesso vedremo molto attentamente come tenere pulito il sondino, ma bisogna ricordare che è anche necessario usare grande sterilità al momento di riempire la sacca della pompa: altrimenti la soluzione si coagula nella sacca e poi il coagulo occlude tutto il sondino e non c'è modo di evitare l'occlusione.

pagina 12

di 26