Interruzione dell’infusione

Serve per interrompere l'infusione (in genere al mattino) e eparinizzare il PORT.
 01-materiali
01-materiali
 02 eparina
02 eparina
 03-tampone
03-tampone
 04-disinfettare
04-disinfettare
 05-disisnfettare
05-disisnfettare
 06-disinfettare
06-disinfettare
 07-aprire la confezione
07-aprire la confezione
 08-estrarre la siringa
08-estrarre la siringa
 09-aprire la fiala
09-aprire la fiala
 10-aspirare il contenuto
10-aspirare il contenuto
 11-togliere aria
11-togliere aria
 12-connettere alla valvola
12-connettere alla valvola
 13-pungere il flacone
13-pungere il flacone
 14-aspirare il flacone
14-aspirare il flacone
 15-espellere aria
15-espellere aria
 16-togliere ago
16-togliere ago
 17-connettere alla valvola
17-connettere alla valvola
 18-richiudere protezione
18-richiudere protezione
  1. Porre sul piano di lavoro i materiali.
  2. Controllare accuratamente che non manchi nulla: eparina (conservata in frigorifero), disinfettante, compressa di garza sterile, fiala di soluzione fisiologica, siringa da 10 cc.
  3. Lavare accuratamente le mani, come sempre. Bagnare un tampone sterile di disinfettante.
  4. Disinfettare accuratamente la valvola del paziente.
  5. Disinfettare il collo della fiala di soluzione fisiologica e spezzare la punta con la protezione del tampone.
  6. Disinfettare il tappo perforabile del flacone d'insulina.
  7. Aprire la confezione della siringa dalla parte del pistone ed estrarre la siringa mantenendo quanto più integra la confezione.
  8. Estrarre la siringa, lasciando l'ago dentro. 
  9. Aprire la fiala proteggendo la mano con il tampone sterile.
  10. Aspirare il suo contenuto con la siringa (se un po' va perduto non ha importanza).
  11. Togliere bene l'aria (poiccole bolle non hanno importanza).
  12. Connettere alla valvola, spingendo bene, e infondere lentamente. Adesso rimettiamo la siringa nella sua confezione e connettiamo sterilmente l'ago. 
  13. Adesso togliamo il cappuccio dell'ago e pungiamo il flacone dell'insulina che avevamo già sterilizzato.
  14. Aspiriamo 1 cc di aria. Capovolgiamo il flacone e mandiamo l'aria nel flacone. Controllando che la punta dell'ago sia sotto il livello dell'insulina, aspiriamo poco più di 1 cc di insulina per i pazienti con PORT. Per i pazienti con catetere venoso centrale (CVC) o catetere di Groshong dimezzare questa dose. 
  15. Mandare via l'aria (piccole bolle non hanno importanza).
  16. TOGLIERE L'AGO. 
  17. Connettere alla valvola e infondere lentamente come già fatto con la fiala di soluzione fisiologica.
  18. Adesso possiamo richiudere la protezione. Il paziente può restare molte ore o giorni senza utilizzare la valvola: l'eparina impedisce che il sangue coaguli e ostruisca la via venosa. Il suo permanere nel catetere permette di sciogliere eventuali depositi di fibrina che potrebbero agevolare l'impianto di microbi.

pagina 11

di 25