Controlli di laboratorio

Vanno controllati periodicamente gli esami riportati in tabella. Questi esami servono a misurare la risposta del paziente alla Nutrizione Artificiale, ma servono anche a valutare l'evoluzione in toto dello stato clinico. E' necessario che vengano effettuati tutti gli esami della tabella. molto psesso i medici curanti non fanno eseguire le due proteinemie (totale ed elettroforetica) oppure prescrivono una delle due e in questo modo ci rendono impossibile calcolare l'albuminemia che è un dato di fondamentale importanza nella valutazione dello stato di nutrizione del paziente.

E' assolutamente necessario un controllo almeno mensile di alcuni valori ematochimici che riportiamo qui di seguito:

  1. Emocromo completo
  2. Glicemi
  3. Azotemia
  4. Creatininemia
  5. Sodiemia
  6. Potassiemia
  7. Calcemia
  8. Sideremia
  9. Proteinemia totale
  10. Proteinemia elettroforetica
  11. Bilirubinemia tot.
  12. Bilirubinemia dir.
  13. SGOT
  14. SGPT
  15. gGT
  16. FH
  17. LDH
  18. Trasferrinemia
  19. Colesterolemia
  20. Trigliceridemia

Bisogna curare che ogni mese questi esami vengano eseguiti. Sono tutti mutuabili. Se succede che questa o quella ASL tolga dall'elenco degli esami mutuabili qualche esame (per cui dovreste farli a pagamento) avvertite il Servizio.

Se il paziente è allettato si può richiedere l'intervento del CAD (vedi l'appendice di questo libro).

Nei pazienti in situazione assolutamente stabile la frequenza può essere diradata, ma la cosa deve essere decisa dal Servizio.

Molto spesso succede che, al momento di riportare sui moduli l'elenco degli esami, i medici di base dimentichino la proteinemia totale o la proteinemia elettroforetica. Questi esami sono molto importanti e vanno eseguiti AMBEDUE contemporaneamente in modo da poter calcolare l'albuminemia. E' quindi necessario controllare volta per volta che siano stati riportati.

pagina 19

di 25