N

  • Neoplasia
    Classe di malattie caratterizzate da una incontrollata riproduzione di alcune cellule dell'organismo, che smettono di rispondere ai meccanismi fisiologici di controllo cellulare a seguito di danni al loro patrimonio genetico. Affinché una cellula diventi tumorale, deve accumulare una serie di danni al suo sistema di controllo della riproduzione. Tutte le cellule cancerose e precancerose presentano alterazioni, spesso molto estese, del loro assetto cromosomico: il numero di cromosomi presenti nel loro nucleo può essere alterato e i cromosomi stessi sono danneggiati, multipli o mancanti.
  • Nutrizione artificiale
    Insieme di metodiche atte a permettere l'alimentazione di pazienti che, per vari motivi, non sono in grado, momentaneamente o permanentemente, di assumere alimenti liquidi o solidi per via orale. Le condizioni per cui si ricorre alla nutrizione artificiale possono essere: impossibilità di masticare o deglutire i cibi per danni ossei, presenza di vomito o diarrea incoercibili, traumi addominali, interventi chirurgici, pazienti in stato di forte denutrizione, pazienti traumatizzati, tumori maligni, pazienti in stato di coma.